Elezioni 2022

Download

Intendimenti elettorali per il rinnovo dell’Assemblea dei delegati in rappresentanza

  1. dei Lavoratori
  2. dei Datori di lavoro

Regolamento elettorale

Elezione dei delegati Fopen in rappresentanza dei lavoratori e dei datori di lavoro

Nel mese di ottobre 2022 i lavoratori associati a Fopen e le aziende aderenti saranno chiamati a esprimere il proprio voto per il rinnovo dell’Assemblea dei delegati, composta da 70 delegati, 35 per ciascuna parte istitutiva.

In conformità al nuovo Regolamento elettorale, il Consiglio di Amministrazione di Fopen ha deliberato, nella riunione del 21 luglio 2022, l’avvio del procedimento per il rinnovo dell’Assemblea dei Delegati.

In questa sezione potrai seguire l’iter del procedimento elettorale e potrai avere le informazioni necessarie all’esercizio del diritto di voto.

.

In base al Regolamento elettorale (art. 2.1) le liste elettorali possono essere presentate da:

  • Organizzazioni Sindacali firmatarie o aderenti all’accordo sindacale istitutivo del Fopen,
  • Lavoratori associati, purché la lista sia sottoscritta da almeno il 7% degli aventi diritto al voto.

Le liste dovranno essere presentate dalle ore 10 del terz’ultimo giorno lavorativo fissato per la presentazione delle  stesse (29 agosto), tramite PEC al Presidente del Consiglio di Amministrazione uscente, che attesta il giorno e l’ora della presentazione (artt. 2.2. e 2.3).

In caso di presentazione di liste da parte di lavoratori associati al FOPEN, il requisito della sottoscrizione del 7% degli aventi diritto al voto – tenuto conto che il numero complessivo degli aderenti alla data del 31 dicembre 2021 è pari a 37.747 lavoratori – richiede l’apposizione di almeno 2.642 firme di lavoratori aventi diritto al voto.

Le elezioni si svolgeranno nell’arco temporale che va dal 10 al 28 ottobre 2022, secondo il calendario e le modalità stabilite dal Comitato Elettorale Nazionale.

I seggi elettorali saranno allestiti all’interno delle principali sedi di lavoro delle aziende aderenti, secondo le indicazioni del Comitato Elettorale Nazionale (C.E.N.) e dei Comitati Elettorali Territoriali (C.E.T.).

Per i lavoratori distaccati all’estero sarà prevista la possibilità di votare per posta.